martedì 14 agosto 2018

Il mese della scrittura

Domani sarà Ferragosto: una di quelle strane giornate di vacanza in cui le persone "normali" si comportano in una maniera che io giudico strana. Come accade a Pasquetta e a Capodanno, in questa occasione noto spesso tra la gente - specie quella che frequenta i social - una certa angoscia. Angoscia dovuta alla questione: cosa facciamo a Ferragosto? Come occupiamo il nostro tempo in questa occasione?

Non ho mai capito questa ansia di dover per forza uscire, divertirsi, fare festa. Per dire, per tanti anni ho passato spesso le giornate libere a casa, e sono stato benissimo così. A parte questo, poi, per domani ho dei programmi: vuoi sapere cosa voglio fare? Niente di più e niente di meno di ciò che ho fatto ogni giorno (o quasi) dal'inizio di questo mese: scrivere.

martedì 7 agosto 2018

La musica è bella perché è varia

Se mi conosci almeno un po', forse non ti stupirà sapere che io amo Piero Angela. Sono un suo fan sin da bambino: se sono diventato l'amante della scienza che sono, lo devo in gran parte a lui. Già allora guardavo Quark e poi Superquark: una passione che continua tutt'ora e di sicuro non abbandonerò nemmeno in futuro.

Ciò non toglie, però, che anche Piero Angela è un essere umano, e in quanto tale non è immune dal fallimento. Per quanto mi riguarda, è quanto è successo per esempio con Superquark Musica: un progetto a cui il giornalista torinese teneva molto, che andava in onda subito dopo il Superquark "regolare". Mi spiace doverlo dire, ma per quanto mi riguarda è stato un format realizzato male, in maniera frettolosa e poco approfondita - il che stupisce, considerando la caratura e l'usuale professionalità del personaggio di cui parliamo.

martedì 31 luglio 2018

La mia vecchia negatività

Se hai un blog, forse sarà capitato anche a te: hai cominciato un post ma poi non sapevi come finirlo, e l'hai abbandonato lì, tra le bozze; oppure, in alternativa, hai usato questo strumento di Blogger per segnarti idee da sviluppare poi. Almeno, a me è successo spesso in passato: in certi periodi, qui su Hand of Doom sono arrivato ad avere addirittura una quarantina di bozze. Negli ultimi tempi si erano ridotte, ma erano comunque tante: ne avevo ben trentadue.

Uso il passato perché giovedì scorso mi è venuta voglia di fare pulizia: ho eliminato tutte le bozze che, per un motivo o per l'altro, erano diventati obsolete. E così il loro numero si è ridotto di più della metà: mentre scrivo, ce ne sono appena tredici - ma diventeranno dodici appena pubblicherò questo post. E visto che buona parte degli altri sono già programmati per il futuro più o meno prossimo, sto tranquillo che presto si ridurranno ulteriormente. Ma cosa c'era nelle bozze eliminate?

martedì 24 luglio 2018

"Silenzio assoluto": quando i protagonisti sabotano un romanzo

Come lettore, io sono uno che dà una seconda possibilità a tutti. Se il primo libro di uno scrittore non mi è piaciuto, prima o poi ne leggerò un secondo, per capire se è proprio il suo stile a essere incompatibile con me, o se mi è soltanto capitato quello sbagliato. Ovviamente, però, preferisco affrontare di nuovo scrittori di cui ho già letto qualcosa che mi sia piaciuto. Ed è questo uno dei motivi per cui, nelle scorse settimane, ho avuto il (dis)piacere di leggere Silenzio Assoluto, di Frank Schätzing.

Il suo Limit, letto un paio di anni fa, mi era piaciuto molto: nonostante qualche difetto, è un bel romanzo, che riesce a intrattenere bene per gran parte delle sue oltre mille pagine. Purtroppo, però, non posso dire lo stesso di questo secondo suo libro, che mi ha lasciato più di qualche perplessità.

martedì 17 luglio 2018

10 motivi per cui odio l'estate

Ne conoscerai anche tu a bizzeffe: nel mondo esistono molte, moltissime persone che amano l'estate. Persone a cui piace la natura rigogliosa di questa stagione, il caldo, il bel tempo, la possibilità di rinfrescarsi andando al mare, la vita sociale che esplode, le tante feste e molto altro. E poi ci sono io, che mi chiedo: ma 'sta gente che razza di problemi ha?

A parte la battuta, è vero che, per usare un eufemismo, io non sono un grande estimatore dell'estate. Al pari della primavera, sono tanti i motivi per cui non mi piace questa stagione. Così tanti che mi sono detto: perché non farci su un bel post-elenco, di quelli ironici e divertenti? E così, eccoci qui.

martedì 10 luglio 2018

Cucina e creatività

Come sai se mi segui da un po', uno dei miei hobby preferiti è la cucina. Lo pratico ogni giorno (o quasi), ed è uno di quelli che affronto con più divertimento e passione. Se non altro, è sempre bello dare piacere alle persone che amo come Monica (su, non essere malizioso: parlo ovviamente di quello del palato!) con le mie piccole creazioni. Un piacere effimero ma quotidiano, e a cui né io né le persone per cui cucino rinuncerebbero.

Per riuscire al meglio in questo obiettivo, non mi limito a poche semplici ricette. Oltre a cercare di migliorare quelle che già so fare (è sempre possibile farlo!), spesso mi capita di sperimentarne di nuove, spinto anche dalla mia creatività - che poi è la stessa che metto, per esempio, nella mia scrittura. A volte mi capita di inventare una ricetta partendo da zero, in altre invece cerco qualcosa che possa stuzzicare la mia fantasia nei siti di cucina qui su internet. Ma in questi ultimi casi, spesso rimango perplesso.

martedì 3 luglio 2018

Modalità estiva anticipata

Estate: un periodo in cui tutti vanno in vacanza, blogger compresi. Se non frequenti la blogosfera da ieri, sai anche tu che di solito in questo periodo tutti chiudono temporaneamente o almeno riducono la frequenza delle loro pubblicazioni. Io non faccio eccezione, ovvio: stavolta però la situazione è un po' diversa dal solito.

Di norma nelle scorse stagioni, Hand of Doom entrava in modalità estiva tra metà luglio e inizio agosto. Quest'anno però ho deciso di far diversamente, e di cominciare dall'inizio di questo mese. In realtà, non è stata una mia scelta volontaria - non del tutto, almeno: purtroppo, tra impegni e malanni ho così poco tempo e così poche energie che sto facendo fatica a portare avanti la solita programmazione di due articoli a settimana. Per dire, anche oggi sono riuscito a scrivere questo trafiletto e basta. 

giovedì 28 giugno 2018

Commenti perduti

Se gestisci un blog sulla piattaforma, avrai di sicuro notato che di recente Blogger ha cambiato alcune delle sue funzionalità. È successo in particolare intorno allo scorso 25 maggio, giorno che anche tu ricorderai per l'entrata in vigore del GDPR, il nuovo regolamento per i siti internet dell'Unione Europea.

Alcune di queste modifiche mi hanno lasciato indifferente: per esempio, visto che nessuno dei miei lettori usa un account OpenID - tutti invece hanno quello di Google o quello di Blogger - non mi cambia nulla se il blog non supporta più i commenti da questi account. Altri però mi hanno creato un bel disagio: su tutti, il fatto che da quel giorno in poi non mi arrivano più le notifiche dei commenti via mail.