mercoledì 27 luglio 2011

Un cuore desolato

Come promesso pochi minuti fa, ecco la mia ultima poesia triste. Niente altro da aggiungere, spero che ai miei pochi lettori piaccia e che capiscano il mio stato d'animo.

Un cuore desolato

Il mio cuore è un deserto
Di sabbia e sassi, desolato
Senza oasi, senza un sol albero
Una terra senza vita esso è.

Un fiore una volta vi nacque
Un fior bellissimo, unico
Che tutto il cuore si commuoveva
E più non sembrava un deserto,
Ma una foresta rigogliosa

Ma per colpa mia, sol mia,
Per mia fissazione orrenda
Il fiore si seccò e morì insieme
A quanto di più bello
La mia anima abbia mai partorito

E ora mi chiudo in me
Nel cuor di nuovo deserto
Una desolazione non magnifica
Ma di tremebonda solitudine

Nessun commento:

Posta un commento