martedì 2 maggio 2017

Un altro post accantonato

Quello che sto passando in queste settimane è un periodo davvero orrendo e confuso. Sono pieno di problemi, che siano economici, lavorativi, sociali, emotivi, di salute. Di conseguenza, essere lucido a sufficienza per gestire Hand of Doom con tranquillità e cognizione di causa, come facevo una volta, sta diventando quasi impossibile.

Non che io non riesca più a scrivere, al contrario. La mia attività narrativa ha vissuto una bella accelerata negli ultimi giorni. E anche per questo blog in realtà non mi manca la voglia di fare: per stasera infatti avevo buttato giù un post che secondo me era onesto - forse il più sincero che abbia mai scritto - e rappresentava al meglio la mia essenza in quanto persone. Solo che ho deciso di accantonarlo

Perché l'ho fatto, se era onesto? Perché son sicuro che poi mi avreste odiato. Il post si intitolava "la gente mi fa schifo" ed era un bellissimo esempio della mia misantropia fondamentalista e istruttiva, quella che cerco di trattenere e di nascondere il più possibile, ma che ogni tanto torna fuori - specie in questo periodo. Nonché, peraltro, una bella risposta a chi mi rimprovera di essere troppo pacato (sarà poi davvero un difetto?). Perché lo sono? Perché se mi mostrassi come sono davvero, senza la volontà di vivere in pace e il filtro dell'educazione, non avrei buoni conoscenti né lettori. Solo troll che si divertono a insultarmi di rimando, forse.

Proprio per questo, ho deciso di non pubblicarlo: ero tentato di farlo, ma poi avrei rischiato di perdere i pochi che sono rimasti a leggermi. E visto che alla fine ho deciso che il blog non chiuderà, non sarebbe stato molto produttivo. Per questo, quel post non vedrà mai la luce. Ma se proprio volete farvi del male o cercate semplicemente un pretesto per troncare i rapporti col sottoscritto, chiedetemelo pure: ve lo manderò in privato se vorrete.

Per il resto, penso che da martedì prossimo Hand of Doom tornerà a quella normalità persa ormai qualche settimana fa - quando ho pubblicato "E se questo blog chiudesse". Almeno, al momento sto lavorando a questo scopo. Non garantisco nulla, ma spero di riuscire a fare qualcosa di meglio in futuro - adesso sono consapevole che sto facendo abbastanza schifo, almeno a livello "blogghistico". Venerdì prossimo invece ci sarà solo un piccolo annuncio su alcune novità che avranno luogo qui nel blog. Ma le scoprirete solo tra qualche giorno. 

8 commenti:

  1. Anche io non sto attraversando un periodo troppo facile, quindi penso di poterti capire.

    Certo però che sarebbe stato interessante leggere un post intitolato "la gente mi fa schifo". :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per la comprensione: sì, non è un periodo facile, proprio per niente.

      Comunque sia, se vuoi leggere il post incriminato basta chiedere. Dammi il tuo indirizzo mail - anche solo mandandomi una mail a tua volta, trovi il mio indirizzo nei contatti qui sopra - e te lo spedisco molto volentieri :) .

      Elimina
  2. "Più conosco gli uomini e più amo gli animali", diceva una scrittrice francese. E la cosa mi vede completamente d'accordo.
    Sui contenuti del tuo post non pubblicato, pur non avendolo letto, non escluderei di potermi rispecchiare, così come lo potrebbero fare in tanti, a mio parere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non so dire se potrebbe piacere a tanti, anzi io penso il contrario. Per questo appunto l'ho accantonato. Se vuoi comunque puoi giudicare tu: come ho già detto, sono disposto a mandarlo via mail a chi lo desidera :) .

      Elimina
    2. Perché no? Ti scrivo in pvt.

      Elimina
    3. Ho visto. Ti rispondo subito ^_^ .

      Elimina
  3. Se ti riferisci a me, io non ho detto che sei troppo pacato, ma un'altra cosa. ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, non pensavo a te ma a tutt'altro, tranquilla :D .

      Elimina