venerdì 11 dicembre 2015

R.I.P. computer

Ieri, dieci dicembre, il mio vecchio computer è ufficialmente morto. O meglio, in realtà poteva resuscitare nuovamente, andando per la terza volta in due mesi in assistenza: tuttavia, visto che dall'ultimo "ricovero" era passata poco più di una settimana, ormai non credo valga più la pena di ripararlo, se non altro per non continuare a spendere soldi che non ho, che devo farmi prestare. Così, proprio ieri l'ho fatto smembrare, riciclando la memoria e buttando via il resto. Morale della favola: io, che baso così tanto della mia vita sulle mie attività online, passerò i prossimi mesi/anni senza più avere un computer che sia di mia proprietà.

Nonostante questo, sono più determinato che mai ad andare avanti, a continuare con Hand of Doom e con gli altri miei progetti online. Ho già trovato una soluzione di fortuna (il vecchio e scassato computer di Monica), e anche se è del tutto provvisoria, anche se ci sono tanti problemi, non mi lascerò scoraggiare. Questo blog, come il resto, è infatti una parte della mia vita, e nemmeno di quelle marginali: è anzi importante, moltissimo. Per questo non lascerò mai che le difficoltà mi abbattano, e proseguirò  con ancor più convinzione sulla stessa strada di sempre. Mi aiuta di molto la rabbia che ho verso la mia vita, per tutte le cose pessime che stanno succedendo (credetemi, quella del computer è giusto la punta dell'iceberg); soprattutto, però, mi guida la forza di volontà, in una misura che quasi non credevo di avere, finché non si è presentato questo ennesimo problema. Mi sono accorto che forse sono più forte di quanto pensassi, il che non serve per risolvere molti dei miei problemi ma sicuramente è una bella consolazione.

Comunque sia, con questa soluzione sì provvisoria, ma che almeno non rischia più di lasciarmi a piedi da un giorno all'altro, conto di tornare con qualche post di sostanza la prossima settimana, prima della pausa natalizia. In questa non ci sono riuscito, e mi dispiace immensamente: conto però di avere più tempo e soprattutto che le mie sfortune siano ormai finite. Lo giuro, quindi: il prossimo post non sarà introspettivo e personale come gli ultimi. A meno che non capiti qualcos'altro che mi impedisca nuovamente di scrivere. Sperate per me (e per voi) di no!

La domanda: vi dispiace che ultimamente ho postato solo brevi riflessioni e ho abbandonato - mio malgrado - gli altri argomenti?

2 commenti:

  1. No: sebbene passi poco da queste parti leggo con piacere i diversi argomenti che proponi e mi va benissimo!
    ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao e grazie del commento! Mi fa piacere che ti piaccia il mio blog, anche se ultimamente è un pochino "decaduto". Spero però di tornare al meglio al più presto :) .

      Elimina