lunedì 5 dicembre 2011

La secessione immotivata

E' con il massimo disprezzo che scrivo queste poche parole, ma sono rimasto quasi disgustato di quello che ho sentito in questi giorni al telegiornale. C'è una grande crisi, questo lo sappiamo tutti: ma un popolo, in queste circostanze, dovrebbe rimanere unito e combattere contro i tanti mali che (almeno qui da noi, in Italia) l'affliggono. Quello che alcune organizzazioni (in testa la Lega Nord) stanno facendo, blaterando insensatezze quali la secessione consensuale "sul modello della Cecoslovacchia" e altre fandonie del genere, è perciò assolutamente stupido e controproducente. Anche se divisi da dialetti e da abitudini, noi Italiani siamo comunque un popolo, che ci piaccia o meno, e come popolo dobbiamo comportarci; chi invece parla di dividerci, deve aprire gli occhi e vedere qual'è la realtà, perché la realtà è ben diversa dai vaneggiamenti idioti della Lega.

Nessun commento:

Posta un commento