sabato 10 gennaio 2009

Insonnia

Ho scritto questa poesia in un periodo della mia vita in cui non riuscivo a dormire. Anche questa poesia fa parte della mia raccolta di "poesie tristi", quindi se non vi piace il genere, ancora una volta, vi invito a desistere dal leggere. 

Insonnia


Accade spesso che la notte

Morfeo non arrivi nella mia casa

E continuo per ore ed ore

A fissare il soffitto nero.

 

Dei pensieri invadono la mia testa

Pensieri allegri, tristi, giocosi

Ma alla fine sempre cupi diventano

E la voglia di dormire mi pervade.


Il dolore alla fine mi prende

In questo letto, avvolto dall’oscurità

E vorrei morire o almeno dormire

Ma nulla accade

E rimango insonne per ore.

Nessun commento:

Posta un commento